Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sessualità e adolescenti: tutti i pericoli della rete

L'esperto: "Sbagliato lasciare che i giovani si informino su internet. Così nascono aspettative deviate. Ci vuole qualcuno, in famiglia, che parli di questo argomento"

 

La principale fonte di informazione degli adolescenti sul tema sessualità è internet. "Una prassi sbagliata e pericolosa" spiega Fabio Perricone, specialista in ginecologia ed ostetricia, con formazione in medicina della riproduzione. "Sulla rete, sessualità è sinonimo di pornografia. In questo modo, i ragazzi vengono a contatto con modelli e aspettative deviate, che possono portare a un rapporto problematico col sesso. E' necessario che qualcuno in famiglia parli di questi temi ai ragazzi". 

(Fabio Perricone ha conseguito il Master in andrologia e medicina della sessualità presso l’Università di Padova. Promotore di campagne di prevenzione sulla salute sessuale e fertilità divulgate principalmente tramite il progetto DiGit-Pro - Infofertili)

(sottofondo musicale: the lounge da www.bensound.com)

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento