menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fabrizio Iacono: «Fare sesso protegge dal tumore della prostata»

Secondo il docente di urologia e andrologo dell’Azienda universitaria Federico II di Napoli: «In Campania ancora troppi tabù»

«E’ bene chiarire una cosa, fare sesso fa bene alla salute. Anzi, per gli uomini non avere eiaculazioni frequenti può significare veder aumentare il rischio di sviluppare un tumore della prostata. Voglio ripeterlo perché ultimamente sto rilevando come molti miei pazienti siano convinti del contrario». Fabrizio Iacono, docente di urologia e andrologo dell’Azienda universitaria Federico II di Napoli affronta i pregiudizi e i tabù che ancora mettono a rischio i pazienti campani.

Sono diversi gli studi scientifici che mettono in correlazione il numero di eiaculazioni con la minore o maggiore insorgenza del tumore della prostata, l’ipotesi accreditata tra i maggiori esperti internazionali è che possa esserci una maggiore prevalenza di questo tipo di neoplasia negli uomini che eiaculano poco frequentemente «Questo perché – spiega Iacono – l’eiaculazione evita che si crei un accumulo nell’organo di fluidi che possono contenere sostanze cancerogeniche».

Iacono pone poi l’accento sulla protezione, che deve essere massima e che si deve basare sull’uso del preservativo per evitare la trasmissione di malattie. «Troppi giovani, ma anche persone di una certa età, non hanno la cultura del preservativo, che invece è un gesto d’amore nei propri confronti. Al di là di malattie molto gravi, quali l’Hiv, si possono contrarre molte infezioni che a loro volta potrebbero alimentare uno stato infiammatorio della prostata e di conseguenza l’insorgenza di un tumore».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

Attualità

Gomorra 5, la stagione conclusiva è alle porte: anticipazioni puntate

Arredare

Vomero: apre un mega Scavolini Store

Cura della persona

Ecco quando ingrassiamo di più nella vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento