Martedì, 18 Maggio 2021
Salute

Santobono e Cardarelli insieme: la super-equipe salva una bambina asportando un tumore

Si trattava di un teratoma di un chilo tra cuore e polmone. La piccola, di undici anni, era andata in ospedale per difficoltà respiratorie. Dopo la radiografia chirurghi, anestesisti e infermieri di Santobono e Cardarelli si sono uniti

Un'equipe composta da chirurghi, infermieri e anestesisti del Santobono e del Cardarelli ha eseguito un difficile intervento per l'asportazione di un tumore di un chilo su una bimba di 11 anni. La piccola si era rivolta ai medici dopo aver riscontrato difficoltà respiratorie e dolore al petto: l'esame radiologico evidenziava un teratoma tra cuore e polmone. Dunque l'equipe chirurgica, per la difficoltà dell'intervento, ha chiesto la collaborazione degli specialisti del Cardarelli. 

Intorno al tavolo operatorio il primario della chirurgia del Santobono Giovanni Gaglione, il primario della chirurgia toracica del Cardarelli Gianluca Guggino, il chirurgo oncologico del Santobono, Giovanni Tedesco, Nino Di Fuccia anestesista del Cardarelli specializzato negli interventi toracici, Pasqualina Zoppi, anestesista del Santobono e gli infermieri Garzone del Cardarelli e Rizzello del Santobono. "Abbiamo effettuato un solo taglio allo sterno", spiega il dottor Gaglione. "Ringrazio i colleghi, siamo felici di collaborare condividendo esperienze e competenze". 

La bambina è già stata dimessa dalla rianimazione, le sue condizioni sono soddisfacenti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santobono e Cardarelli insieme: la super-equipe salva una bambina asportando un tumore

NapoliToday è in caricamento