Ospedale Cardarelli, attivata unità di crisi per super afflusso di ricoveri

"Non possiamo scegliere quanti pazienti debbano arrivare al nostro Pronto Soccorso", spiega il direttore generale Ciro Verdoliva

Cardarelli

L'ospedale Cardarelli ha attivato dalle ore 7 di questa mattina l'Unità di Crisi per la gestione del super afflusso presso il noscomio partenopeo, a causa dell'alto numero degli accessi e ricoveri registrato negli ultimi giorni.

"Non possiamo scegliere quanti pazienti debbano arrivare al nostro Pronto Soccorso, ma sappiamo bene che in momenti come questi è necessario governare l'emergenza per evitare che vada fuori controllo", spiega il direttore generale Ciro Verdoliva.

"L'Unità di Crisi - informa una nota - valuta ogni singolo caso, per definire quali pazienti trasferire una volta ottenute le disponibilità. Allo stesso modo la Direzione generale garantirà senza soluzione di continuità l'attività della chirurgia epatobiliare. Vengono invece differiti di qualche giorno interventi di elezione non classificati 'urgenti'".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Lutto per l'attore Alessandro Preziosi, è morto il padre Massimo

  • Ancelotti, lo splendido post della figlia Katia: "Napoli è una mamma. Vado via piangendo"

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 9 al 13 dicembre

Torna su
NapoliToday è in caricamento