rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Salute

Arriva Molnupiravir, la pillola antivirale contro il Covid sperimentata al Cardarelli

Facilità di somministrazione, basso costo, nessuna particolare modalità di conservazione, lo hanno reso un ottimo farmaco per aiutare la lotta al virus al fianco dei vaccini. I dettagli

Sta per essere autorizato anche in Italia il Molnupiravir della Merck (Msd in Europa), cioè il primo antivirale contro il Coronavirus in pillole. La sperimentazione è stata condotta anche in Campania - tra Asl Napoli 1 e Cardarelli - e ha dato ottimi frutti, con una riduzione del 50 per cento del rischio di ospedalizzazione. Addirittura è stato necessario interrompere lo studio perché c'erano dei risultati così evidentemente positivi che proseguire avrebbe voluto dire penalizzare chi stesse ricevendo il placebo.

Facilità di somministrazione, basso costo, nessuna particolare modalità di conservazione, lo hanno reso un ottimo farmaco per aiutare la lotta al virus al fianco dei vaccini. Il tutto mentre è in vista un'altra pillola, messa a punto da Pfizer, che ha un’efficacia dell’89 per cento su ricoveri o morte. 

Per chi è adatto il Molnupiravir e come funziona

La pillola è destinata ai non ospedalizzati con fattori di rischio, anche in una fase intermedia della malattia. Il meccanismo del farmaco, semplificando, consiste nel inibire i meccanismi che ha il virus per replicarsi.
L'Italia sta rendendo il farmaco disponibile in emergenza, dato che si attende ancora l'approvazione dell'Ema.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva Molnupiravir, la pillola antivirale contro il Covid sperimentata al Cardarelli

NapoliToday è in caricamento