Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Monaldi, un robot per asportare i tumori al polmone

Le telecamere di Napolitoday hanno ripreso la rimozione di cellule tumorali grazie all'utilizzo di una macchina che permette maggiore precisione e un decorso operatorio breve

 

ATTENZIONE: questo video contiene immagini che potrebbero urtare la sensibilità di alcuni lettori

La Sanità campana è capace di grossolana cadute, ma anche di picchi di eccellenza difficilmente replicabili altrove. E' il caso della chirurgia robotica toracica che si pratica all'Ospedale Monaldi di Napoli. In questa struttura, è possibile intervenire con microchirurgia mini invasiva per la rimozione di tumori al polmone grazie alla presenza di un robot di ultima generazione, che consente di intervenire con massima precisione. 

L'ospedale ha acconsentito affinchè le telecamere di Napolitoday entrassero in sala operatoria per assistere a un intervento per la rimozione di un tumore del timo, una ghiandola situata tra i due polmoni e davanti al cuore. "Il Monaldi può contare su questa tecnologia da 10 anni - spiega il prof. Carlo Curcio, direttore Uoc Chirurgia toracica - e in questo tempo è diventato un ospedale pilota per questa branca. Teniamo seminari per formare medici di tutta Italia. Con la chirurgia robotica noi abbiamo una visione tridimensionale e vediamo molto meglio la zona su cui intervenire. Fino a 8 anni fa la degenza post operatoria andava dai 7 ai 10 giorni, mentre con questa tecnica il paziente può uscire il giorno dopo. Ogni anno effettuaimo 650 interventi circa". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento