Lunedì, 20 Settembre 2021
Salute Frattamaggiore

Ospedale di Frattamaggiore, installata una nuova Tac da record

La sua tecnologia avanzata permette un'alta velocità di esecuzione degli esami con un basso livello di radiazioni e grande precisione di riproduzione dei dettagli

La nuova TAC 128 Slice è entrata in attività il 1° luglio presso l’ospedale San Giovanni di Dio di Frattamaggiore. La sua tecnologia avanzata permette un'alta velocità di esecuzione degli esami con un basso livello di radiazioni e grande precisione di riproduzione dei dettagli. Con questa macchina, infatti, è possibile guardare organi che si muovono rapidamente, come il cuore e i polmoni.

Stiamo rinnovando totalmente le tecnologie disponibili, puntando sempre di più all’eccellenza. Dobbiamo garantire la massima qualità assistenziale ai nostri cittadini, così da evitare che debbano spostarsi al di fuori del proprio territorio per effettuare un esame o ricevere una prestazione. Avere a disposizione tecnologie di ultima generazione, inoltre, permette di ridurre i disagi per le improvvise rotture e riduce i costi della manutenzione straordinaria. Inoltre, gli investimenti tecnologici ci permettono di essere più attrattivi nel reclutare giovani professionisti capaci", spiega il Direttore Generale dell’ASL Napoli 2 Nord Antonio d'Amore

Il nuovo macchinario, che ha richiesto un investimento di 300.000 euro, è parte dell'operazione di sostituzione di tutte le TAC negli Ospedali dell'Asl Napoli 2 Nord, iniziata nel 2018.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Frattamaggiore, installata una nuova Tac da record

NapoliToday è in caricamento