Salute Arenella / Via Mariano Semmola

Super obeso e con un tumore al rene: operazione delicatissima al Pascale

L’uomo, un paziente cilentano che pesa 190 chili, non riusciva a trovare strutture in grado di assisterlo, considerata la stazza che rendeva l’operazione complicatissima. Tutto è andato bene al Pascale

(foto di repertorio)

Obeso, 190 chili, un paziente del Cilento di 41 anni con un tumore al rene ha dovuto girovagare molti ospedali prima di esssere assistito in modo corretto. Come riporta una nota del Pascale, l’uomo non trovava il letto o non trovava la tecnologia, oppure i medici sconsigliavano l’operazione considerata la stazza.

La svolta è avvenutoa nell'Istituto tumori Pascale di Napoli con l'equipe chirurgica di Sisto Perdonà . Per operarlo il team del Pascale ha dovuto fare ricorso a speciali sistemi di supporto e di lavoro. C'è voluta quasi un'ora per posizionare il paziente sul letto operatorio, letto ovviamente non conforme al suo peso e che ha necessitato quindi di supporti speciali. Una volta attaccato ai bracci del robot da Vinci tutto è filato liscio. Al paziente è stato asportato il rene e ora sta bene.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Super obeso e con un tumore al rene: operazione delicatissima al Pascale

NapoliToday è in caricamento