"Riaprite il reparto di cardiologia pediatrica del Monaldi!". L'ospedale: "Non è chiuso"

Una petizione sul sito change.org chiede la riapertura del reparto di cardiologia pediatrica del Monaldi. Ma l'azienda ospedaliera dei Colli smentisce: "Siamo interessati da lavori ma sempre attivi"

Dopo le proteste del comitato di genitori dei bambini trapiantati al Monaldi, andate in scena la settimana scorsa, l'ospedale fa sapere, in una nota stampa, che il reparto di cardiologia pediatrica non è in via di chiusura: "In merito alla petizione lanciata sulla piattaforma change.org l’Azienda Ospedaliera dei Colli smentisce categoricamente la chiusura del reparto di Cardiologia pediatrica e della Terapia intensiva pediatrica dell’ospedale Monaldi", si legge.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il reparto di Cardiologia pediatrica, diretto dalla professoressa Maria Giovanna Russo, è al momento interessato da lavori di ristrutturazione e, pertanto, le attività proseguono regolarmente presso il reparto di Cardiochirurgia pediatrica per i bambini e in Terapia intensiva neonatale per i neonati. Il Day Hospital pediatrico e l’ambulatorio di ecocardiografia prenatale funzionano regolarmente presso l’ambulatorio di cardiologia pediatrica", conclude l'Azienda Ospedaliera dei Colli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

  • De Luca: “L'epidemia è dietro l'angolo. Noto un pericoloso rilassamento”

Torna su
NapoliToday è in caricamento