Venerdì, 30 Luglio 2021
Salute

MioDottore Awards 2021: il 14% dei professionisti della salute nominati è della Campania

In Campania tra le eccellenze nominate primeggiano i dermatologi (9%)

MioDottore – piattaforma leader nella prenotazione online di visite mediche e parte del gruppo Docplanner – lancia in Italia la quarta edizione dei MioDottore Awards, nati con l’obiettivo di valorizzare e riconoscere la qualità dell’operato dei propri specialisti affiliati.

Il premio celebra gli esperti della salute, la loro professionalità, la passione e la dedizione, combinando i giudizi segnalati da pazienti e colleghi con la stessa specializzazione. Anche questa quarta edizione è caratterizzata da un’ulteriore crescita di medici nominati, +10% rispetto allo scorso anno, con una lista di ben 479 candidati che avranno accesso alla fase di voto. In aumento anche il numero delle specializzazioni, 32 in questa edizione, con tre novità: anestesista; dietista, dietologia e nutrizione e infine la categoria osteopatia, agopuntura e chiropratica.

Anche quest’anno si riconfermano al primo e al secondo posto rispettivamente il Lazio (22%) e la Lombardia (15%) con il maggior numero di nominati. Sul podio seguono a parimerito Campania e Sicilia, entrambe con il 14% di candidati. Infine, compare una new entry tra le prime cinque regioni con il maggior numero di candidati: la Sardegna con il 9% di medici in gara.

Anche per il 2021 le specializzazioni laziali più rappresentate sono ancora quelle legate alla cura dell’apparato motorio e, con medici dello sport, fisioterapisti, ortopedici, osteopati, agopunturisti, chiropratici, podologi e reumatologi, raggiungono insieme il 18%. In Lombardia, tra le eccellenze nominate primeggiano dietologi e psicologi (ciascuno con il 7%), in Campania i dermatologi (9%), mentre in Sicilia al primo posto tra le specializzazioni in gara compare allergologia con il 9% di rappresentanti e in Sardegna svetta neurologia (9%). Leggerissima flessione per la quota rosa rispetto al 2020, quest’anno la rappresentanza femminile tra le eccellenze in gara dei MioDottore Awards tocca il 30% e si concentra principalmente in Lazio (23%), Sardegna (16%) e Lombardia (16%).

"Nel team di MioDottore ci poniamo tra gli obiettivi principali quello di supportare l’evoluzione della professione medica e siamo orgogliosi di essere giunti alla quarta edizione dei MioDottore Awards per attribuire il giusto riconoscimento a chi tra i nostri professionisti si è particolarmente distinto, per  competenze, dedizione al paziente ed eccellenza nel proprio campo. Rendere l’esperienza medica più umana è da sempre un nostro punto di forza, per questo ci impegniamo per sviluppare e fornire strumenti e servizi sempre più all’avanguardia – come il progetto di video consulenza online nato con il primo lockdown e tuttora attivo e la nuova soluzione pensata per i Medici di Medicina Generale – perchè desideriamo che gli utenti possano sentirsi sempre connessi e al tempo stesso che i medici riescano a svolgere la loro professione in modo semplice", commenta Luca Puccioni, CEO di MioDottore.

La prima fase dell’iniziativa, che si è conclusa con l’identificazione dei nominati, è stata guidata dal parere dei pazienti: infatti, i candidati sono stati scelti in base al numero e alla qualità dei giudizi ottenuti rispetto a puntualità, attenzione al paziente e qualità dello studio medico. Seguirà ora la fase di voto, dal 25 maggio a metà giugno, durante la quale i professionisti appartenenti alle categorie di specializzazione in gara potranno giudicare i colleghi nominati secondo criteri quali professionalità, esperienza e curriculum professionale, facendo leva sulle proprie competenze di medici professionisti. Terminata la fase di voto, la selezione finale dei vincitori, che avverrà a fine giugno, terrà conto del numero totale di opinioni positive raccolte tra gli utenti, dei voti dei colleghi di specializzazione e del contributo del medico alla risoluzione di dubbi o domande all’interno della sezione "Chiedi al Dottore".

I Doctoralia Awards sono nati nel 2014, con il lancio dell’iniziativa in Spagna e Messico. Il contest si è successivamente esteso all’Argentina, poi in Cile e, dal 2018, è approdato anche in Italia. Si è giunti ad oltre 8.370 specialisti nominati nelle varie edizioni, con una partecipazione crescente di anno in anno, sia in termini numerici sia in termini di varietà di specializzazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MioDottore Awards 2021: il 14% dei professionisti della salute nominati è della Campania

NapoliToday è in caricamento