Per Natale 2019 un lifting a labbra, seno e “lato B”

D’Andrea: “Le richieste delle teenagers napoletane ai genitori per essere come Belen, Lopez e Leotta”

C’è chi vorrebbe il décolleté prosperoso di Diletta Leotta, il mitico “lato B” di Jennifer Lopez, lo sguardo sensuale di Belen Rodriguez o le labbra “disegnate” come Chiara Ferragni. Il dono più richiesto ai genitori sotto l’albero da parte delle adolescenti napoletane (specie tra i 15 e i 17 anni) non sono smartphone e abiti griffati, ma un intervento di chirurgia estetica per assomigliare sempre più a soubrette, cantanti, presentatrici e fashion blogger del momento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«In un’epoca in cui alla bellezza non si rinuncia, il regalo del Natale 2019 si caratterizza per le numerosissime richieste che rientrano nell’ambito della medicina estetica - spiega Francesco D’Andrea, presidente della SICPRE (Società Italiana Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica) - allo scopo di migliorare il proprio aspetto fisico, ma anche di rimodellare il proprio corpo in base alle tendenze del momento con riferimenti specifici al mondo dei social e dello spettacolo». Le utenti sono, in particolare, ragazze giovanissime che per Natale chiedono ai genitori in regalo «un intervento di chirurgia che vada a correggere un seno, le labbra, i contorni corporei e i glutei - prosegue D’Andrea - perché hanno come modelli di riferimento i personaggi di cinema, tv, musica o gli influencer da milioni di follower sui social come Instagram che, attraverso il loro aspetto esteriore, hanno raggiunto il successo». «Come professionisti noi ci limitiamo a dare risposte efficaci laddove le indicazioni siano vere. Mentre contestiamo un eccesso, un artefatto perché la bellezza rimane sempre naturalezza», conclude il presidente SICPRE.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento