Arriva a Pozzuoli la poltrona contro l'incontinenza femminile

Per la prima volta nel Sud Italia arriva Emsella, utilizzata negli Stati Uniti

Uno strumento rivoluzionario che potrebbe aiutare a risolvere un problema che condividono oltre sei milioni di donne. Si tratta di Emsella, una poltrona rivoluzionaria che aiuta a bloccare gli effetti dell'incontinenza femminile. La poltrona è arrivata nel Pelvic center di Pozzuoli per la prima volta nel Sud Italia. Si utilizza all'interno di una terapia basata su sei sedute da 28 minuti ciascuna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La poltrona riesce a provocare 11.200 contrazioni sovramassimali del pavimento pelvico, rafforzando la sua efficacia, fondamentale per contrastare l'incontinenza. Questo strumento viene molto utilizzato negli Stati Uniti e in Italia era presente solo a Milano e Genova. Per la prima volta anche le pazienti del Sud Italia potranno beneficiarne. La notizia è stata data da Cronaca flegrea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Grave incidente stradale in vacanza, muore Lello Iodice: lascia la moglie e tre figli

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento