Salute

Dieta, tutti i benefici della “frutta estiva” svelati dalla nutrizionista

"Ricca di vitamina A e C, sali minerali e acqua, è un importantissimo alleato contro le insidie del caldo estivo". I consigli della dott.ssa Giovanna de Leo

Grazie al suo considerevole apporto di vitamine, sali minerali e acqua, la frutta estiva è un importantissimo alleato contro le insidie del caldo. Oltre ad essere dolce, coloratissima e povera di grassi, possiede, anche, numerose capacità terapeutiche: basti pensare che metà dell’apporto di vitamina A e della vitamina C provengono proprio dalla frutta, soprattutto estiva, che fornisce anche un quinto della quantità raccomandata di ferro, calcio, magnesio e potassio, necessari all’organismo. La frutta estiva ha, anche, importati proprietà antiossidanti ed è fortemente consigliata nell’alimentazione dei bambini, delle donne in gravidanza e menopausa, e degli anziani. In estate il fabbisogno di frutta cresce notevolmente, quindi, è fondamentale inserirla nella dieta quotidiana: chi non la ama particolarmente, può sempre optare per una macedonia con una spremuta di limone o per centrifughe e frullati freschi e dissetanti. Attenzione però, un frutto non vale l'altro: ognuno ha, infatti, proprietà specifiche differenti, legate al suo colore e alla sua particolare composizione. Di seguito, un elenco della frutta estiva, con relative proprietà nutrizionali, stilato dalla dott.ssa, biologa nutrizionista Giovanna de Leo, consigliata nella calda stagione:

  • CILIEGIE: ricche di vitamina A, C e sali minerali come magnesio e potassio. Sono diuretiche e dissetanti, e ricche di flavonoidi che contrastano l’invecchiamento della pelle. Calorie: 50 kcal x 100 g
  • ANGURIA: ricca di acqua di cui ne è composta per il 90%, è il frutto emblematico dell’estate. E’ ricca di licopene (un importante antiossidante), beta carotene e potassio. E’ molto dissetante e rinfrescante. L’apporto calorico è molto basso: 30 kcal x 100 g
  • PRUGNE: hanno un buon effetto lassativo. Sono ricche di sali minerali, vitamine (come la vitamina C) e antiossidanti. Calorie: 46 kcal x 100 g
  • MELONE o CANTALUPO: grazie al suo colore giallo/arancio ha un’elevata quantità di betacarotene che stimola la produzione di melatonina e, quindi, favorisce l’abbronzatura e protegge la pelle dai danni UV. Possiede anche vitamine, sali minerali, antiossidanti e folati. Calorie: 34 kcal x 100 g
  • PESCHE: ricche di potassio, vitamina C, betacarotene (quindi, favoriscono l’abbronzatura), antiossidanti, acqua e fibre. Calorie: 39 kcal x 100 g
  • ALBICOCCHE: ricche di fibre, acqua, betacarotene (anch’esse favoriscono l’abbronzatura), potassio e antiossidanti. Calorie: 48 kcal x 100 g
  • UVA: ricca di polifenoli, in particolare di resveratrolo che ha un’azione antiossidante molto importante per le nostre cellule (è presente maggiormente nell’uva nera). Contiene anche sali minerali e vitamine. E’ molto zuccherina. Calorie: 60 kcal x 100 g
  • AVOCADO: frutto molto calorico ma ricco di potassio, sali minerali e acidi grassi omega 3 che aiutano a contrastare il colesterolo LDL (cattivo). Calorie: 160 kcal x 100 g

La frutta estiva è molto invitante, gustosa e dissetante ma ha anche un’azione fermentativa, per cui si rischia di farne un abuso con eventuali effetti lassativi marcati, gonfiore di pancia e meteorismo. Inoltre, la frutta contiene naturalmente il fruttosio, che è uno zucchero, il cui eccesso può avere controindicazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieta, tutti i benefici della “frutta estiva” svelati dalla nutrizionista

NapoliToday è in caricamento