Denti più bianchi a tavola: 9 alimenti dal potere sbiancante

“Masticate foglioline di menta fresca o salvia per avere denti più bianchi. Per rimuovere la macchie, invece, mangiate una mela, delle mandorle o una costa di sedano”. Le strategie svelate dalla dott.ssa Marilena Troise per avere un sorriso brillante

Dott.ssa Marilena Troise

Quando sorridiamo tutti vorremmo mostrare denti bianchi e splendenti. Con gli anni il colore, diverso da soggetto a soggetto, tende a modificarsi, diventando più scuro e giallo. I denti più bianchi sono quelli da latte che, tra i 5 e 7 anni, vengono sostituiti dai permanenti, i quali, a loro volta, subiscono le conseguenze dell’invecchiamento, dei cattivi stili di vita e di una scorretta alimentazione. Con il passare del tempo lo smalto (lo strato più esterno e chiaro) si assottiglia lasciando intravedere il colore della dentina (lo strato più interno e giallo). Ma oltre al logorio naturale causato dall’invecchiamento, anche l’utilizzo frequente di alcuni cibi e il fumo possono modificarne il colore: lo smalto poroso lascia, infatti, penetrare queste sostanze che si fissano sulla dentina cambiandone la tinta. Ma come tornare all’originale brillantezza del bianco naturale? Oltre a un’igiene orale quotidiana e a strategie odontoiatriche (igiene e sbancamento professionale), è possibile fare molto anche a tavola. Scegliere alcuni alimenti, limitandone altri, può aiutare a mantenere i nostri denti bianchi e sani. Cosa mangiare e cosa evitare, quindi, per avere un sorriso brillante? Lo abbiamo chiesto alla dott.ssa Marilena Troise, specializzata in odontoiatra e odontoiatria estetica, nonché membro della SIdP (Società italiana di Parodontologia ed Implantologia).

"I cibi dal potere sbiancante:

  • i finocchi
  • il sedano
  • la mela
  • il latte
  • i formaggi stagionati
  • la rucola
  • l’ananas
  • il melone giallo
  • le foglioline di menta fresca o salvia (masticarle aiuta ad avere denti bianchi ed alito fresco).

I cibi che macchiano:

  • il vino rosso
  • il thè
  • la liquirizia
  • il caffè
  • la frutta rossa
  • il curry
  • l’aceto balsamico
  • la soda
  • il cioccolato

Per rimuovere la macchie dopo aver assunto cibi che pigmentano è consigliabile mangiare alimenti non zuccherini e fibrosi, come la mela, le mandorle o una costa di sedano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Coronavirus, un malore dopo la maratona: test per due lombardi. Negativo uno stabiese

Torna su
NapoliToday è in caricamento