Intervento da record al Policlinico: asportato un angioma gigante a una donna incinta

La 27enne, incinta da 17 settimane, è stata sottoposta a un delicato intervento in laparoscopia, durato 3 ore. "Si tratta di uno dei pochissimi interventi di resezione epatica su una paziente in gravidanza"

Un intervento chirurgico da record è stato effettuato al Policlinico della Federico II. Una donna di 27 anni, incinta da 17 settimane, è stata operata in laparoscopia per l'asportazione di un angioma gigante al fegato (20 centimetri di diametro). L'intervento è andato a buon fine, la donna è in ottime condizioni, e con lei anche la bimba che porta in grembo. La 27enne è stata dimessa solo quattro giorni dopo l'intervento chirurgico, esprimendo gratitudine verso l'intera equipe che ha effettuato il difficile intervento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nello specifico l'intervento - durato tre ore - è stato realizzato dall'equipe coordinata dal professor Roberto Troisi, tra i massimi esperti mondiali di chirurgia al fegato. L'equipe anestesiologica, invece, è stata coordinata dal dottor Giuseppe De Simone e diretta da Giuseppe Servillo con il supporto di ginecologi che hanno monitorato lo stato del feto.  "Si tratta di uno dei pochissimi casi al mondo di resezione epatica condotto in gravidanza, per via laparoscopica", spiegano i medici emozionati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento