Salute

Cheat day, cos’è e perché ha un ruolo così importante nella dieta?

“Un giorno di sgarro nella dieta non solo riattiva il metabolismo, ma giova anche a livello psicologico perché aiuta ad affrontare meglio il regime alimentare”. I consigli nutrizionali della dott.ssa Daniela Vitiello

Il Cheat Day, letteralmente “barare” in inglese, è il giorno libero dalle restrizioni alimentari che impone una dieta. Generalmente, è previsto da qualsiasi tipo di dieta, sia da quella che mira ad aumentare la massa muscolare sia da quella che mira semplicemente a far perdere peso. Perché gioca un ruolo così importante questa giornata? Perché è un giovamento sia per la mente che per il corpo. A livello psicologico, un giorno di sgarro aiuterà ad affrontare meglio la dieta e a raggiungere con meno fatica gli obiettivi prefissati. A livello fisico, un cheat day a cadenza regolare darà una sferzata al metabolismo rimettendo in moto l’intero organismo. Se, infatti, per un lungo periodo si assumono meno calorie di quelle necessarie, anche il metabolismo si adegua e rallenta, entrando in una modalità a risparmio energetico costante e il metabolismo basale si ridurrà in modo permanente. Questo creerà una condizione favorevole per la comparsa dell’effetto yo-yo, quando si riprenderà a mangiare di più. Ma cosa è concesso in questa giornata? Ci sono regole da rispettare anche nel cheat day? Lo abbiamo chiesto alla dott.ssa, biologa nutrizionista, Daniela Vitiello.

- Cos’è il cheat day?

“Per “cheat day” si intende il giorno di libero dalle restrizioni di una dieta, in cui semplicemente si può mangiare tutto quello che si desidera”.

- Che funzione ha nella dieta?

“E’ un momento di stacco dalla dieta, che appaga il fisico e la mente. Inoltre, in molti casi permette di “sbloccare “il proprio metabolismo permettendo, una volta ripresa la propria dieta, di perdere peso. E’ utilizzato anche in ambito sportivo, per il recupero di energia dopo i lunghi e intensi allenamenti”.

- Quali sgarri si possono fare? Tutto è concesso o ci sono delle regole da rispettare anche in questo giorno?

“Non ci sono regole specifiche. Si può consumare qualsiasi piatto si voglia, dalla frittura alla pasta, dalla pizza ai dolci, ma sempre con una buona dose di autocontrollo”.

- Qual è il giorno migliore della settimana per concedersi il pasto libero?

“Lo consiglio nel week end e possibilmente non tutti i week end, tre su quattro”.

- E’, quindi, vero che trasgredire riattiva il metabolismo?

“Nella maggior parte dei casi sì perchè si rompe l’equilibrio di due ormoni specifici, leptina e grelina, che sono i responsabili della perdita o del blocco del peso”.

- Il cheat day potrebbe prevenire l’effetto yo-yo, molto frequente al termine di una dieta?

“Se si riesce a gestire bene il cheat day, nel senso che lo si fa con una certa frequenza, può prevenire l’effetto yo yo, altrimenti si ha esattamente l’effetto opposto”.

- E’, quindi, possibile dimagrire pur concedendosi un giorno a settimana di libertà?

“Certamente! E i miei pazienti lo sanno bene!!!”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cheat day, cos’è e perché ha un ruolo così importante nella dieta?

NapoliToday è in caricamento