Domenica, 1 Agosto 2021

Vaccini, De Luca: "Sospesi Astra e J&J. No a mix vaccini per seconda dose"

I due farmaci non saranno più somministrati agli under 60. Il presidente della Regione Campania chiede chiarimenti al Ministero della Salute: "Ci diano indicazioni chiare"

Altro giro, nuovo parere. Cambia ancora lo scenario dei vaccini in Italia. In particolare, in Campania, dopo gli ultimi accadimenti, vengono sospese le somministrazioni di Johnson&Johnson e Astrazeneca per gli under 60. Una decisione presa, però, dopo che decine di migliaia di persone hanno preso parte agli open day dove veniva data la possibilità di accedere solo a questi due farmaci. 

"Ci sembra ragionevole, visti i problemi riscontrati, sospendere questi due vaccini tranne che per gli over 60 - ha spiegato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca - Oggi non siamo nel pieno dell'emergenza e abbiamo già vaccinato oltre la metà della popolazione, motivo per cui possiamo essere prudenti e utilizzare Pfizer e Moderna". 

Dal governatore un messaggio anche a chi ha già avuto la prima dose con Astrazeneca e J&J: "Non somministreremo il richiamo con un vaccino diverso perché non c'è stata sufficiente sperimentazione e non abbiamo certezza degli effetti. Chi ha ricevuto Astrazeneca e non ha avuto controindicazioni non le avrà nemmeno con la seconda dose". 

De Luca punta il dito contro Governo e Commissariato: "Tutto questo caos nasce dalla fretta del Ministero e dalle indicazioni confuse che sono arrivate. In campo medico non ha senso consigliare o sconsigliare. O si permette o si vieta. Se mi sono pentito degli open day con Astrazeneca e Johnson? No, avevamo avuto rassicurazioni da Roma". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Vaccini, De Luca: "Sospesi Astra e J&J. No a mix vaccini per seconda dose"

NapoliToday è in caricamento