rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Salute

L’appello di Ascierto: “Non usiamo le mani per stringerci agli altri”

L'oncologo napoletano augura buone feste e ricorda quanto sia importante non abbassare la guardia proprio adesso e continuare ad adottare le misure di prevenzione anti-Covid

In un post sulla sua pagina Facebook, il Prof. Paolo Ascierto (Presidente della Fondazione Melanoma e Direttore dell'Unità di Oncologia Melanoma, Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative dell'Istituto Nazionale Tumori Irccs Fondazione "G. Pascale" di Napoli) augura buone feste e ricorda di non abbassare la guardia proprio adesso: "Le mani per stringerci agli altri mettiamole sul cuore".

Ascierto spinge tutti noi a fare maggiore attenzione al distanziamento e alle misure di prevenzione anti-Covid, in particolare alle strette di mano, soprattutto, in questo periodo di festa. “Una bella canzone di Eduardo De Crescenzo (che codivide nel post)- scrive Ascierto - ci ricorda quanto è bello stringersi le mani, ma purtroppo il COVID è ancora qui, anche quest’anno. Grazie al vaccino la situazione è più semplice dell'anno scorso, ma non ce ne siamo liberati. E allora, almeno per un altro pò, siamo pazienti e non usiamo le mani per stringerci agli altri. È difficile, ma non possiamo abbassare la guardia proprio adesso che ne siamo quasi fuori. Le mani per stringerci agli altri mettiamole sul cuore. Serene feste a tutti!”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’appello di Ascierto: “Non usiamo le mani per stringerci agli altri”

NapoliToday è in caricamento