Guida con la mano fuori, la perde in un incidente. Riattaccata dopo 11 ore di intervento

Un'eccezionale operazione chirurgica all'ospedale Pellegrini di Napoli. L'uomo aveva perso l'arto in un incidente stradale notturno avvenuto a Lacco Ameno, Ischia

(foto di repertorio)

Un uomo che guidava con la mano sinistra fuori dal finestrino è rimasto vittima di un incidente e ha perso la mano, recisa di netto. L'incidente è accaduto lo scorso 25 agosto a Lacco Ameno, a Ischia. Come riportato dall'Ansa, però, un intervento chirurgico durato 11 ore, eseguito al Pellegrini di Ischia e perfettamente riuscito, ha donato nuovamente all'uomo la propria mano. Qualche giorno dopo l'uomo riesce già a muovere le dita. 

L'equipe composta dai dottori Armando Fonzone Caccese e Francesco Paolo Fonzone Caccese si è avvalsa di complesse tecniche microchirurgiche per ripristinare la vascolarizzazione dell'arto. Dopo le prime cure ricevute al Rizzoli di Ischia, l'uomo è stato trasferito in elicottero al Cardarelli prima, e al Pellegrini poi: qui è arrivato alle 5 del mattino. L'intervento si è concluso alle 17. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Napoli, caso sospetto al Pellegrini: ricoverato cittadino cinese

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Coronavirus cinese: le istruzioni del Ministero della Salute

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Allarme coronavirus, Verdoliva: "Dovesse arrivare qui lo affronteremmo"

Torna su
NapoliToday è in caricamento