rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Nasce Contratto Campania: accordo tra Regione e sindacati

Il governatore Caldoro: "L'obiettivo è realizzare e costruire percorsi che siano funzionali a rilanciare le imprese e a garantire i livelli occupazionali". Lucci: "Modello di responsabilità vincente"

È stato approvato nella giornata di ieri il "Contratto Campania". L'obiettivo: contribuire, in considerazione anche delle drammatiche condizioni della Campania, a costruire una prospettiva immediata ed innovativa in grado di avviare iniziative territoriali che perseguano indirizzi di efficienza, sicurezza, modernizzazione e sviluppo.

L'accordo è stato sottoscritto tra Regione, Confindustria, Cgil, Cisl e Uil. Ad annunciarlo è stato il governatore della Campania, Stefano Caldoro. "Sono lieto che questo lavoro si possa fare con l'unità sindacale che è essenziale tenendo presente che l'obiettivo è realizzare e costruire percorsi che siano funzionali a rilanciare le imprese e a garantire i livelli occupazionali. Con una buona azione tra Governo, Regione e forze sociali si raggiunge obiettivo".

LE FINALITA' - Oltre all'applicazione degli accordi interconfederali, si guarda al credito d'imposta come strumento "destinato ad attivare nuove iniziative territoriali, capaci di garantire attrattività degli investimenti, incrementi di produttività e competitività dei sistemi della produzione e dell'occupazione, con particolare attenzione a quella giovanile e femminile". Si pensa poi a fondi di garanzia dedicati per gestire le principali crisi (trasporti, forestali, ambiente, ecc.). Centrali in questa strategia saranno gli investimenti sul capitale umano (incentivi all'occupazione per le imprese; investimenti significativi e mirati sulla formazione continua in azienda e iniziale e sull'alta formazione; sostegno al contratto di apprendistato in sinergia con gli enti bilaterali) .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce Contratto Campania: accordo tra Regione e sindacati

NapoliToday è in caricamento