Politica

De Luca attacca il Pd: «Dirigenti venuti da Marte»

Il governatore della Campania continua a puntare il dito contro il suo partito. «Lontano dal mondo reale»

Un altro attacco alla classe dirigente del Pd: lo ha sferrato oggi il Governatore della Campania Vincenzo De Luca intervenendo alla Festa dell'Unità di Scafati. Quando ancora non si sono placate le polemiche per le dichiarazioni al vetriolo rilasciate dal Presidente della Giunta regionale in merito alla scarsa attenzione del Pd nei confronti di temi importanti come l'immigrazione, adesso arriva l'altro attacco.

"Abbiamo tanti dirigenti che sembrano venire da Marte. Abbiamo un partito che sembra lontano dalla gente normale, che sembra un corpo estraneo dalla terra. I nostri militanti si sentono quasi fuori dal nostro Paese. Dobbiamo combattere per vincere, aggregare le forze in grado di trasformare l'Italia". Ma lo sceriffo De Luca ha una ricetta anche per l'immigrazione. "Cosa ci impedisce di aprire dieci centri di accoglienza in Africa? Sotto l'insegna Onu e custoditi dai loro caschi blu"? A questo punto si attende la replica del Pd

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca attacca il Pd: «Dirigenti venuti da Marte»

NapoliToday è in caricamento