rotate-mobile

De Luca lancia l'azienda unica di trasporto: "Sarà la più grande d'Italia"

Il presidente della Regione, durante un incontro con il candidato sindaco Manfredi, ha illustrato il progetto. Su Circumvesuviana: "Dobbiamo risolvere ancora problemi, ma non accetteremo la demagogia di alcuni sindacalisti"

Un'azienda unica di trasporto per raggiungere l'obiettivo di una rete di tasporto integrato. E' stato questo uno dei temi dell'incontro sui trasporti cui hanno preso parte, tra gli altri, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il candidato sindaco di Napoli del centro-sinistra Gaetano Manfredi.

"Stiamo parlando con aziend pubbliche nazionali, come Trenitalia, per creare la più grande azienda di trasporto d'Italia" ha spiegato il governatore, che non ha nascosto le difficoltà che ancora oggi vivono Circumvesuviana e Cumana, reti sotto il controllo dell'azienda regionale Eav: "Dobbiamo risolvere ancora alcuni problemi, ma abbiamo fatto già miracoli fino a oggi. Ci dobbiamo scontrare con le assurde regole italiane che prevedono, per esempio, il limite di velocità a 50 chilometri orari e una formazione di 18 mesi per i macchinisti neo-assunti. Combattiamo anche contro la demogagia di alcuni sindacalisti".

Il riferimento di De Luca è al sindacato Orsa con cui, negli ultimi giorni, è scoppiato uno scontro che, di fatto, ha creato difficoltà alla circolazione dei treni. Sul tema trasporti è intervenuto anche Manfredi, che ha indicato il tempo necessario per riportare lo zoppicante trasporto napoletano ai livelli accettabili di un paese industrializzato: "Dovremo lavorare dal primo giorno affinché al termine dei cinque anni di mandato la stuazione sia migliorata". 

Sullo stesso argomento

Video popolari

De Luca lancia l'azienda unica di trasporto: "Sarà la più grande d'Italia"

NapoliToday è in caricamento