menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torregaveta, tra allagamenti e abbandono si fa il punto della situazione

Assemblea tra i cittadini del quartiere di Torregaveta: "Abbiamo chiesto un incontro al sindaco, nell'assemblea decideremo quali problemi porre alla sua attenzione"

lago-fusaro-foce-sud-1Un’assemblea pubblica tra i cittadini per portare al nuovo Sindaco le problematiche delle periferie. È stata organizzata per il 31 maggio, alle ore 19.00 presso il Bar della Stazione di Torregaveta, che è proprio il confine tra Bacoli e Monte di Procida.

Durante l’incontro, al quale sono stati invitati tutti i cittadini dei Mazzoni e di Torregaveta, si deciderà di individuare, alla luce delle cose fatte e non, i problemi più urgenti della zona. Già in passato il coordinamento delle periferie, promotore di queste assemblee pubbliche, aveva riportato alla luce le problematiche di questo territorio. In località Mazzone, infatti, sono frequenti gli allagamenti, a volte di grave portata.

Anche il ponte sulla foce Romana è al centro delle problematiche. I cittadini, difatti, richiedono da tempo la sorveglianza mai garantita e la manutenzione, già fatta nel luglio 2009 ma che urge nuovamente.  "Siamo esasperati ed esausti a causa delle condizioni di abbandono e di degrado in cui versa il luogo in cui viviamo – afferma Anna, attivista del coordinamento e residente in Via Servillo a Torregaveta – Via Servillo Vatia (che si trova dietro la stazione della Cumana e collega Torregaveta con la spiaggia Romana e la pineta, ndr) è diventata la tangenziale di due comuni e non vi sono controlli per far rispettare il senso unico. Il ponte di legno sulla foce Romana è oramai sgangherato ed inagibile a causa dell'incuria e della negligenza delle amministrazioni, pertanto è insopportabile il rumore continuo causato dal passaggio delle auto. Inoltre la foce stessa è diventata un ricettacolo di sporcizia perché ostruita da anni e come se tutto ciò non bastasse manca un minimo di pulizia e manutenzione dei terreni gestiti dal Centro Ittico Campano".

Oltre la foce romana anche le foci del lago Fusaro sono in cattive condizioni. Due foci su tre risultano del tutto ostruite da sabbia, melma e rifiuti. Durante il fine settimana a tutti questi problemi se ne aggiungono ulteriori: l’alto volume della musica. Lidi e locali sulla spiaggia Romana ed a Torregaveta, infatti, nel corso del fine settimana organizzano feste e festicciole che, con il volume altissimo della musica, disturbano la quiete dei residenti.

“Inoltre – afferma la sig.ra Nunzia, abitante di Torregaveta – i problemi di base a sono l'arretramento della stazione. Bisognerebbe trovare un accordo tra i comuni di Bacoli, di Monte di Procida e la Sepsa e verificare la situazione di via Servilio Vatia, se di natura pubblica o privata, e quindi decidere di far rispettare il senso unico". I cittadini,quindi, i giorni successivi all’assemblea si incontreranno con il nuovo Sindaco, Ermanno Schiano, per decidere insieme come muoversi e risolvere i problemi.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

social

Lotto, estrazione di giovedì 22 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio Cerrato, i Carabinieri fermano quattro persone

  • Cronaca

    Zona gialla per quasi tutte le regioni, Campania in bilico

  • Attualità

    Concorso Sud 2800 posti, oltre 18mila domande dalla Campania

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento