Lunedì, 22 Luglio 2024
Politica

De Luca: "Il San Carlo dev'essere all'altezza della Scala e dei migliori teatri del mondo. Non merita questa situazione"

Le parole del presidente della Regione sul massimo partenopeo

"Almeno una considerazione credo di doverla fare: veritas filia temporis, la verità è figlia del tempo. Mi dispiace per questa situazione, il San Carlo non merita questa situazione". Così Vincenzo De Luca, a margine della presentazione della rassegna "Un'estate da re", ha risposto ai cronisti presenti che gli chiedevano della situazione del Teatro San Carlo dopo i problemi e le polemiche delle ultime settimane.

"Per quello che mi riguarda il San Carlo dev'essere all'altezza della Scala e dei migliori teatri del mondo, e non merita quello che sta succedendo", ha aggiunto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. 

Il governatore ha lanciato anche una nuova stilettata al ministro per gli affari europei, le politiche di coesione e il PNRR, Raffaele Fitto: "Io ho considerato quell'incontro con il ministro una proficua nullità e mi è venuta l'idea di dare la cittadinanza onoraria di Napoli a Fitto, perché possa fare un gemellaggio con il Vesuvio: sono i due più grandi produttori di fumo al mondo. Questa è la valutazione che faccio io dopo l'incontro con il ministro Fitto. Sono passati 10 mesi. Diciamo che vogliamo fare la corsa per aprire i cantieri e fare i progetti, ma sono passati 10 mesi e non si sbloccano miliardi di euro che avremmo potuto già tradurre in cantieri aperti. In 10 mesi si fa un progetto esecutivo, si fa una gara europea e si apre il cantiere. Dal mio punto di vista è sconcertante la posizione del Governo e del ministro. Sinceramente non ho capito che stiamo aspettando".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca: "Il San Carlo dev'essere all'altezza della Scala e dei migliori teatri del mondo. Non merita questa situazione"
NapoliToday è in caricamento