Venerdì, 22 Ottobre 2021
Politica Portici

Strisce blu a Portici, la denuncia del M5s: "Tariffe in aumento e rebus multe"

La situazione soste nella cittadina secondo i consiglieri comunali pentastellati

La denuncia arriva dal Movimento 5 Stelle di Portici. Secondo i pentastellati locali, prosegue "l’aumento delle tariffe relative alla sosta a pagamento in città e l’annesso malfunzionamento del nuovo sistema relativo messo in atto dalla ditta aggiudicataria del servizio". In particolare, hanno evidenziato i consiglieri comunali, "adesso la “tolleranza” prima di far scattare la multa è pari a 15 minuti di sosta gratuita, ma i sensori che servono agli ausiliari del traffico per monitorare la sosta, sono ancora in balia del caos".

“Relativamente al nuovo sistema di sosta, come potete vedere da questa foto inviataci da un cittadino, quest'auto è parcheggiata sulle strisce blu ma non sul sensore, e di fianco è posteggiata una moto – spiega il Movimento 5 Stelle - Sostituendo il cartello nella "sezione di fermata" per le moto e inserendo l'adesivo 15 min gratis, questa soluzione sta creando una grande confusione e visto che la macchina, pur parcheggiata sulle strisce blu non è sul sensore, come viene rilevata?”.

La vicenda riguarda anche le strisce gialle per i residenti, in realtà secondo il M5s continuamente utilizzate" anche dagli avventori che intendono raggiungere le attività produttive". “Il Sindaco ha effettuato il decreto affinché gli ausiliari possano esercitare anche sulle strisce gialle, ma non capiamo come intendano agire visto che pare che stiano parcheggiando tutti i cittadini anche senza permesso e non solo i residenti. Siamo sempre più convinti che con questo sistema di parcheggi, il sindaco si sia incartato: posti auto non se ne trovano e chi paga è sempre il cittadino di Portici, il commerciante e l'avventore, senza avere alcun servizio”, concludono i pentastellati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strisce blu a Portici, la denuncia del M5s: "Tariffe in aumento e rebus multe"

NapoliToday è in caricamento