rotate-mobile

Strage migranti, Fico: "Parole del Viminale senza senso. L'Italia deve fare di più"

L'ex presidente della Camera, ospite di NapoliToday, ha commentato il naufragio di Crotone, dove sono morte almeno 64 persone e la posizione del Governo Meloni

Ha fatto il giro del mondo l'immagine dei corpi senza vita sulla spiaggia di Crotone, almeno 64 vittime nel naufragio di una barca che trasportava migranti in fuga da guerra e povertà. Ospite della redazione di NapoliToday, Roberto Fico, ex presidente della Camera e voce autorevole del Movimento 5 Stelle, ha commentato la tragedia e soprattutto le parole del ministro dell'Interno Matteo Piantedosi che a poche ore dalla strage aveva affermato "La disperazione non giustifica i viaggi in mare". 

Il Governo Meloni è stato travolto dalle polemiche e accusato di mancato soccorso dalle opposizioni e parte dei soccorritori, proprio come era avvenuto a Napoli con l'arrivo della See Eye 4, nave giunta nel golfo partenopeo con tre morti: "Le immagini sono strazianti e, onestamente, non capisco il senso delle parole del ministro - ha affermato Fico - Sono parole fuori luogo perché queste persone fuggono da immani sofferenze e restando nei paesi di appartenenza metterebbero a rischio la loro sopravvivenza e quella dei loro cari. Credo che l'Italia debba fare di più, insieme all'Europa. Ci vuole un nuovo Mare nostrum". 

Per Roberto Fico non è più attuale parlare dei decreti sicurezza del Conte 1: "Sono provvedimenti superati da quanto fatto nel Conte 2. Credo che in quel periodo c'è stata una posizione da parte del Movimento che io ho criticato e fortemente combattuto". 

(A questo servizio ha collaborato Giuseppe Cesareo)

Video popolari

Strage migranti, Fico: "Parole del Viminale senza senso. L'Italia deve fare di più"

NapoliToday è in caricamento