Politica

Caldoro: "Campania regione virtuosa. Sud e Nord devono avere stesse risorse"

Il presidente della Regione Campania è stato ospite questa mattina della trasmissione Coffee Break in onda su La 7, dove ha affrontato vari temi, dalla sanità al lavoro, passando per i trasporti

Caldoro

Il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro è stato ospite questa mattina negli studi di La7 per la trasmissione "Coffee Break". Il Governatore, nel corso del suo intervento, ha affrontato vari temi, dalla sanità al lavoro, passando per i trasporti.

"La Campania - ha affermato Caldoro, come riporta l'ANSA - è la regione più virtuosa perché è quella che prende di meno e spende di meno. Certo, esiste un problema di controllo della spesa, in qualche ospedale si spreca, ma accade dappertutto. La Campania prende 60 euro in meno a cittadino, in totale sono 300 milioni di euro all'anno. Con quei fondi si può fare tanto per migliorare i servizi. Certamente ci sono dei modelli positivi come il Veneto, ma il problema delle risorse è una priorità perché occorre garantire a tutti le stesse basi di partenza».

"La Campania - ha proseguito il Governatore - per effetto delle politiche del passato, parte 30 metri indietro rispetto alle altre regioni. Occorre garantire gli stessi diritti a tutti, su trasporti, sanità, istruzione. Stesse risorse al Sud e al Nord e quindi assicurare più risorse al Mezzogiorno di quante oggi sono state previste. I cittadini campani si stanno pagando da soli il debito accumulato in 20 anni. Non si possono non garantire risorse uguali a tutti".

Sulla questione lavoro, invece, Caldoro ha lanciato un invito al Governo Letta: "Bisogna consentire alle imprese di svilupparsi, produrre, assumere. Occorre abbassare il costo del lavoro e le barriere in accesso, puntando anche su apprendistato e formazione e prevedendo incentivi per le aziende che assumano".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldoro: "Campania regione virtuosa. Sud e Nord devono avere stesse risorse"

NapoliToday è in caricamento