menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Matteo Brambilla - foto Facebook

Matteo Brambilla - foto Facebook

Raffica di spari contro caserma carabinieri, Brambilla (M5S): "Attentato alla libertà dei napoletani"

Il candidato pentastallato interviene sulle ultime notizie di cronaca nera: "Fatti gravissimi che s'inseriscono nel più generale clima da guerra che si vive nelle strade di Napoli"

"Quaranta colpi di kalashnikov esplosi nel cuore della notte in rapida successione contro la Caserma dei carabinieri del quartiere Secondigliano rappresentano un fatto di inaudita violenza. E' un attacco allo Stato e un attentato alla libertà dei napoletani". La denuncia è del candidato M5S Matteo Brambilla, che interviene sulle ultime notizie di cronaca nera registrate nelle ultime ore in città.

"Sono fatti gravissimi - continua Brambilla - che s'inseriscono nel più generale clima da guerra che si vive nelle strade di Napoli. La presenza delle pattuglie dei militari dell'esercito dimostrano che la morsa di immane violenza e atti dimostrativi di stampo terroristico non si allenta".

"Giro per le strade della città e registro quotidianamente nelle parole e nei silenzi della gente il terrore e la paura. In alcuni quartieri a metà pomeriggio cala il coprifuoco. Queste tensioni e fiammate di violenza sono dovute anche all'epilogo di alcuni processi. Occorre mettere la città in sicurezza: questa è una responsabilità anche di chi amministra la città". "Si deve ricostruire - conclude Brambilla - un tessuto sociale forte e una vicinanza delle istituzioni alle periferie, delle quali ci si ricorda solo in campagna elettorale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento