rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Centrosinistra, tavolo per il prossimo sindaco di Napoli: dai deluchiani ok a alleanza Pd-M5s

Il segretario metropolitano del Pd, Marco Sarracino: "Siamo soddisfatti, priorità è lavorare a un grande e unitario progetto per Napoli"

"Si parte dalla coalizione delle regionali" ma senza preclusioni nei confronti dell'allargamento al Movimento 5 Stelle. È quanto filtra dal tavolo del centrosinistra in vista delle prossime amministrative a Napoli che si è tenuto alla Stazione Marittima.
Quella che vuole i "deluchiani" in contrapposizione al Movimento 5 Stelle è "una narrazione fallace", fanno sapere fonti vicine al governatore della Campania.

Al tavolo oltre al Pd, anche Italia viva, Articolo1, Socialisti, Centro democratico, Verdi, Più Europa e Azione, ai quali si aggiungono le liste civiche di Demos, I Moderati, Repubblicani democratici, Davvero, Fare democratico, Noi campani, Per e Alleanza democratica. Pare che solo Più Europa abbia rimostranze sull'eventuale apertura al Movimento 5 Stelle. Al prossimo tavolo parteciperanno anche i pentastellati. Con il rebus del nome, per la poltrona di sindaco, che è tutto da decifrare.

Così il segretario metropolitano del Pd, Marco Sarracino: "Siamo estremamente soddisfatti riguardo l'esito dell'incontro avuto con le forze che compongono il campo largo del centrosinistra napoletano la nostra priorità è quella di lavorare a un grande e unitario progetto per Napoli, partendo innanzitutto da un programma ambizioso e realizzabile".

"Il futuro di Napoli condizionerà enormemente quello della regione, del mezzogiorno e di tutto il Paese - aggiunge Sarracino - per questo riteniamo necessario sgombrare il campo da contrapposizioni tra il perimetro della coalizione regionale e quella nazionale. Il Pd vuole unire tutte le forze progressiste, moderate ed europeiste, affinché nelle prossime settimane si lavori alla presentazione di un nuovo patto, largo e plurale che finalmente cambi questa città".

Assente al tavolo del centrosinistra demA, il movimento che fa capo al sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. L'ex pm ha già lanciato come candidata Alessandra Clemente, assessore ai Giovani e al Patrimonio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrosinistra, tavolo per il prossimo sindaco di Napoli: dai deluchiani ok a alleanza Pd-M5s

NapoliToday è in caricamento