Comunali 2021, de Magistris: "Pronti a discutere sul candidato sindaco"

Il primo cittadino e leader di Dema apre al confronto con le altre forze per la corsa elettorale della prossima primavera

 

Sa solo, con il Pd o con un fronte a sinistra. De Magistris sfoglia la margherita e valuta le opzioni per le Comunali di Napoli del 2021. Il risultato delle regionali riduce i margini di movimento. De Luca non si è solo confermato presidente della Regione, ma ha sfondato anche nella città di Napoli.

Inoltre, sebbene il Pd sia il primo partito in Consiglio regionale, le liste direttamente a lui collegate pareggiano il numero di eletti (otto). Il che significa che l'ex sindaco di Salerno sarà una voce molto autorevole nel dibattito interno al centro sinistra. I rapporti tra De Luca e il sindaco di Napoli sono pessimi da sempre e immaginare una colazione in questo momento appare più fantapolitca che una reale possibilità. 

Dal canto suo, de Magistris sembra aver già aggiustato il tiro, passando da "Annunceremo il candidato" a "Annunceremo il programma", aprendo alla possibilità di discutere sul nome. Sperando che gli arancioni non comincino il valzer del mi candidao/non mi candido messo in mostra nelle ultime tre tornate elettorali. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento