Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica

Abusivismo, 30 sindaci della provincia di Napoli contro gli abbattimenti

Trenta sindaci di comuni appartenenti alla provincia di Napoli si oppongono all'ordine di abbattimento delle case abusive emesso dalla magistratura: "Serve un decreto legge che sospenda immediatamente il provvedimento"

Abbattimenti

I sindaci della provincia di Napoli si oppongono all'ordine di abbattimento delle case abusive emesso dalla magistratura: “Serve un decreto legge che sospenda immediatamente il provvedimento”. A chiederlo, attraverso un documento congiunto, sono 30 tra i primi cittadini della provincia di Napoli, il presidente dell'Anci Campania, consiglieri provinciali e regionali, senatori e deputati che hanno partecipato a un lungo incontro svoltosi nella sala consiliare del Comune di Torre del Greco.

L'incontro era stato convocato dal primo cittadino del comune vesuviano, Gennaro Malinconico, all'indomani del corteo promosso dai comitati anti-ruspe per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla problematica degli abbattimenti degli immobili costruiti senza le regolari licenze:

“E' stato un incontro proficuo, senza demagogia e senza strumentalizzazioni - il commento di Malinconico riportato dall'agenzia IlVelino - che ha visto tutti unanimi nel salvaguardare un bene primario qual'è la casa”.

“Insieme a una delegazione di sindaci andremo personalmente a consegnare nelle mani del prefetto il documento sottoscritto - conclude il primo cittadino di Torre del Greco - per una maggiore incisività e concretezza delle nostre azioni. Non abbandoneremo i nostri cittadini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivismo, 30 sindaci della provincia di Napoli contro gli abbattimenti

NapoliToday è in caricamento