menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Secondigliano, il consigliere municipale: “Secessione da Napoli”

Pasquale Esposito, del Pd, attacca la politica dell'amministrazione sulle periferie. Qualcuno però critica la sua presa di posizione: "Pensaci bene, questo è il Trump pensiero"

Secondigliano Comune a sé. Quella che era una realtà potrebbe ritornare: la proposta, una provocazione, proviene da un consigliere municipale del Partito Democratico, Pasquale Esposito.
In un post sui social attacca quello che secondo lui è l'atteggiamento dell'amministrazione cittadina nei riguardi delle periferie.

“Adesso basta! Anche se sostanzialmente è contro il mio approccio culturale, sto studiando da tempo la necessità di avviare una seria e non banale discussione per valutare il percorso (previsto dalla Costituzione italiana e tenendo conto delle sentenze della Corte Costituzionale) per far ritornare Secondigliano Comune a sé”.

post-pasquale-esposito-secondigliano

Il post ha avuto successo, e in molti hanno promosso anche una raccolta firme, così come altri hanno pesantemente criticato la proposta: “Pensaci bene, questo è il Trump pensiero”, ha scritto qualcuno.

“Oggi l’unico modo per dare davvero una svolta e risollevare le sorti di Secondigliano – è ancora il pensiero di Esposito – è ottenere l’indipendenza dal Comune di Napoli, per ritornare Comune, un grande Comune di quasi 47mila abitanti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento