menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sergio Mattarella

Sergio Mattarella

Sea Watch, de Magistris: “Ho sentito Mattarella, orgoglioso di Napoli”

Il sindaco ha spiegato di aver chiamato ieri il Capo dello Stato: “Abbiamo messo in campo un'azione che ci fa sentire orgogliosi di appartenere a quella parte del genere umano che non si volta dall'altra parte”

"Ho chiamato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per informarlo della mobilitazione dei napoletani e sul lavoro politico fortissimo messo in campo". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, nel corso della trasmissione "Lente di ingrandimento" su Televomero.

Il primo cittadino ha spiegato di aver ieri chiamato ieri il Capo dello Stato a proposito del caso della nave Sea Watch, dicendosi "orgoglioso" del lavoro "politico e diplomatico" e della risposta dei napoletani in fatto di solidarietà ai migranti.

Panini e la missione a Malta: “Non era a carico del Comune”

“Ho tenuto a rappresentare al Presidente che rappresenta il Paese ed è il garante degli equilibri costituzionali, che il Comune di Napoli insieme a tante altre realtà territoriali, istituzionali e associative era in grado – ha aggiunto il sindaco – di ospitare da subito le persone in pericolo di vita”.

“Abbiamo messo in campo un'azione – è andato ancora avanti de Magistris – che ci fa sentire orgogliosi di appartenere a quella parte del genere umano che non si volta dall'altra parte. Poi che Napoli sia stata determinante nelle operazioni di salvataggio, direi che rende la città ormai un punto di riferimento saldo, un luogo in cui coniugare diritto, giustizia, buona politica, amministrazione e umanità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, de Magistris sul contagio: "Zona rossa sempre più verosimile"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento