menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Salvini e Saviano

Salvini e Saviano

Saviano indagato dopo la querela di Matteo Salvini

Il leader della Lega e vicepremier del governo Conte nella denuncia ha fatto riferimento a dichiarazioni dello scrittore secondo lui “lesive della sua reputazione e del ministero dell'Interno stesso”

Roberto Saviano è sotto inchiesta per diffamazione. Ad iscrivere lo scrittore napoletano nel registro degli indagati è stata la procura di Roma, dopo la querela presentata dal ministro degli Interni Matteo Salvini.

Il leader della Lega e vicepremier del governo Conte nella denuncia ha fatto riferimento a dichiarazioni dello scrittore secondo lui “lesive della sua reputazione e del ministero dell'Interno stesso”. L'iscrizione nel registro degli indagati da parte della procura è in casi come questi un cosiddetto “atto dovuto”.

Il riferimento è ad un post di Saviano in cui, il 21 giugno scorso, definiva Salvini come “ministro della malavita”. “Le mafie minacciano – furono le parole dell'autore di Gomorra – Salvini minaccia”.

“Un conto è la critica, un altro darmi del mafioso – è stato il commento di Salvini – Se qualcuno mi dà dell'assassino ne paga le conseguenze, spero che ci sia un giudice che riconosca che qualcuno ha sbagliato”.

Numerosi intanto gli attestati di solidarietà per lo scrittore.

La notizia su CasertaNews.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento