Sardine a Napoli, Mattia Santori: "Operazione verità per Scampia"

Il leader del "fenomeno" ha commentato l'incontro nel quartiere che precede la manifestazione del 14 e 15 marzo. Oggi Sardine in piazza Dante contro Salvini, invece all'Augusteo

Mattia Santori (Ansa)

Giornate importanti per le Sardine. Mentre Salvini sarà al Teatro Augusteo in campagna elettorale, ci sarà un flash mob in Piazza Dante per protestare contro il leader della Lega dalle 19.30. "Ci ha insultato per anni, voleva con il suo partito dividere l'Italia e abbandonare il Sud a se stesso – dicono gli organizzatori – diceva che eravamo un peso per lo sviluppo del Paese, oggi viene qui a chiedere i nostri voti".

La manifestazione nazionale si terrà invece a Scampia, il 14 e il 15 marzo prossimi. Tra gli obiettivi per il quartiere sottolineano la volontà di "un'operazione verità". In vista di quei giorni le Sardine hanno convocato nell'aula della municipalità di Scampia i rappresentanti delle associazioni sul territorio, tra cui Arci Scampia, Gridas, associazione 3 febbraio e Pangea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La visita a Scampia di Mattia Santori

"Siamo qui per scoprire – ha spiegato il portavoce delle Sardine Mattia Santori, in visita in città e presente ieri alla riunione – che l'atmosfera del racconto mediatico è ben diversa dalla realtà. La stessa operazione di Bibbiano è necessaria a Scampia e non per una passerella elettorale ma per formazione. Per noi essere qui – spiega – è un'occasione di formazione e per conoscerci". "Scampia – ha proseguito Santori – ha un numero di associazioni nettamente superiore a tantissimi territori d'Italia. Ecco perché tra le varie ipotesi di location proposte per il nostro appuntamento nazionale, quando ho sentito di Scampia è stata una grande gioia. Sarebbe bello fare festa a Napoli, una festa di Napoli, non solo di Scampia. Ma saranno le realtà del posto a decidere come e se farlo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

Torna su
NapoliToday è in caricamento