Sardine, flash mob a Scampia. Ma con il comitato Vele non scatta il feeling

Flash mob in opposizione a una conferenza indetta dalla Lega, poi sfumata. In piazza, però, tra Comitato di cittadini e rappresentanti del nuovo fenomeno politico procedono separatamente

(Ansa)

Sarebbe dovuto essere il primo "scontro” tra le Sardine napoletane e la Lega a Napoli, ma la conferenza organizzata dal partito di Matteo Salvini presso la Municipalità del quartiere è poi saltata. Così il flash mob delle Sardine si è tenuto lo stesso, e una sorta di dialettica conflittuale si è instaurata con il comitato delle Vele di Scampia. 

Alcune decine - secondo Ansa - le sardine in piazza, un centinaio gli abitanti del quartiere che hanno manifestato al grido di "Scampia non si Lega". Il contatto tra i due gruppi non c'è stato: "Forse non abbiamo scelto una modalità di comunicazione appropriata", spiega Bruno Martirani delle Sardine di Napoli. 

A Scampia si terrà comunque l'incontro nazionale delle Sardine, il 14 e il 15 marzo. "Ormai il popolo delle Sardine è impegnato a fare le foto con Benetton e con Oliviero Toscani e quindi non voglio disturbarlo dai propri gravosi impegni", ha detto Matteo Salvini interpellato a proposito del summit nazionale del "fenomeno" politico che nasce proprio in antitesi all'ex ministro dell'Interno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Lutto in Prefettura, muore 65enne nel giorno del suo compleanno

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

Torna su
NapoliToday è in caricamento