Politica

Decreto Sicurezza, il prete puteolano critica Salvini. Arriva la risposta del Ministro

Don Gennaro Pagano: "Assurdo ringraziare la Madonna per leggi che limitano l'aiuto ai più deboli". Risponde Salvini: "Vogliamo incarcerare i camorristi, magari anche quelli in giro per Pozzuoli"

Don Gennaro Pagano, direttore del centro educativo diocesano Regina Pacis della diocesi di Pozzuoli, ha espresso "sconcerto e indignazione verso chi, come il ministro dell'interno Salvini, ringrazia Maria di Nazareth per l'approvazione di leggi che non incentivano il soccorso e l'aiuto ai deboli ma lo limitano, lo sanzionano e lo criminalizzano". Il riferimento è al tanto discusso Decreto Sicurezza bis.

A Don Gennaro Pagano risponde il diretto interessato Matteo Salvini: "Manderò a don Gennaro la copia del Decreto, evidentemente non l'ha letto", spiega Salvini in una nota appena diffusa. "Il provvedimento prevede fondi e tutele per le forze dell'ordine e lotta dura alla criminalità. Tra i troppi delinquenti ancora a spasso e che puntiamo a condannare definitivamente ci sono anche dei camorristi, magari anche in giro per Pozzuoli. Il decreto punisce i trafficanti di esseri umani. Davvero Don Gennaro pensa che serva una resistenza civile contro chi combatte i delinquenti e aiuta le donne e gli uomini in divisa?", si chiede Salvini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decreto Sicurezza, il prete puteolano critica Salvini. Arriva la risposta del Ministro

NapoliToday è in caricamento