Sabato, 13 Luglio 2024
Politica

Polemica Salvini, de Magistris: "Sto con i ragazzi dei centri sociali"

"Non li può chiamare zecche". E sulla manifestazione in programma sabato spiega: "Mi auguro grande partecipazione popolare, pacifica e ironica. E dove c'è il popolo c'è anche il sindaco di Napoli"

"Salvini non si può permettere di definire "zecche" i ragazzi dei centri sociali, è un'offesa incredibile per quello che i centri sociali stanno facendo nella nostra città in questi anni. Per me, da sindaco e da napoletano, sono motivo di grande orgoglio. Tra Salvini e centri sociali è una domanda retorica con chi sta il sindaco di Napoli, sta con i centri sociali".

Luigi de Magistris ha confermato così, questa mattina alla stampa, la sua vicinanza ai centri sociali di Napoli, in questi giorni in polemica con Matteo Salvini, leader della Lega Nord che sarà in città il prossimo 11 marzo.

Il primo cittadino partenopeo, ma anche sindaco della città Metopolitana di Napoli, era a Mugnano per l'inaugurazione del nuovo liceo scientifico. De Magistris ha sottolineato l'importanza di investire nelle scuole, presidi di cultura e legalità, e ha risposto a varie domande sulle priorità della Città Metropolitana (infrastrutture, strade, scuole...), ma ha risposto anche a qualche domanda su Salvini e sul suo arrivo a Napoli.

salvini 2-2-2

MANIFESTI CONTRO SALVINI: FOTO ANSA

Per quanto riguarda la manifestazione in programma in città sabato e circa una sua eventuale presenza, il sindaco ha poi spiegato: "Io mi auguro che ci sia una grande partecipazione popolare, pacifica, ricca di cultura, di allegria, di satira, di ironia e dove c'è il popolo c'è anche il Sindaco di Napoli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polemica Salvini, de Magistris: "Sto con i ragazzi dei centri sociali"
NapoliToday è in caricamento