Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

Salvini contro De Luca: "Un poverino. Crozza fa ridere perché è un genio, lui no"

Continua il botta e risposta tra il governatore e il leader della Lega, che attacca: "Una settimana che mi insulta, cosa gli vuoi rispondere?"

De Luca e Salvini (da foto Ansa)

"De Luca a parole è un campione, però chiedete ai campani sulla questione rifiuti". Il leader della Lega Matteo Salvini, intervistato da Radio Cusano Campus, ha duramente attaccato il governatore della Campania nel solco delle polemiche nate negli ultimi giorni.

"Ci sono ancora centinaia di milioni di ecoballe per le strade, nei depositi campani – ha proseguito il leghista – Un governo si occupa di sanità, rifiuti e viabilità. Chiamate a caso un cittadino di Napoli o di Salerno e chiedetegli quanti ospedali sono stati chiusi e quanti rifiuti sono stati tolti".

"Io tifo per la pandemia? È un poverino – ha aggiunto ancora – è una settimana che mi insulta, cosa gli vuoi rispondere? Io da ministro dell'interno non guardavo ai colori politici e per la Campania abbiamo investito in uomini, mezzi, più di quanto abbiamo investito in altre regioni. Probabilmente anche De Luca ha capito che alla terza, alla quarta, alla quinta battuta la gente ride, alla sesta si incazza, perchè oggi i problemi sono la cassa integrazione e i soldi alle imprese che non arrivano. Poi Crozza continua a far ridere perchè è un genio, De Luca no. Vedremo poi alle prossime elezioni regionali chi vincerà, vedremo se la gente lo rivoterà".

Le elezioni in Campania

"Cinque anni fa, nelle regioni dove oggi il centrodestra è unito andammo divisi, e abbiamo perso. Io sto già ragionando su Roma, Milano, Torino, Napoli. Io lavoro per unire", ha spiegato l'ex vicepremier a proposito del futuro. "In Campania stiamo sviluppando una squadra forte, grazie all'apporto di persone valide come Giampiero Zinzi. Ce la giocheremo alla grande – aveva spiegato già al Mattino in un'intervista Salvini – Vogliamo che in Regione cambi la musica". "In Campania avremo un candidato a Giugliano che è il Comune italiano non capoluogo di provincia più popoloso del Paese", aggiungendo: "Saremo il primo partito del centrodestra anche al Sud".

Sulle amministrative: "Ce la giochiamo alla grande"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini contro De Luca: "Un poverino. Crozza fa ridere perché è un genio, lui no"

NapoliToday è in caricamento