rotate-mobile
Politica

Ruotolo (candidato suppletive): "Il salvinismo è un vero problema"

Il giornalista, candidato alle suppletive in Senato: "Questo Salvini definisce ancora terroni e colerosi i napoletani, deride i portatori di handicap e usa il citofono come manganello"

"L'odio, il rancore, la destra sovranista, questo Salvini che definisce ancora terroni e colerosi i napoletani, che deride i portatori di handicap e che usa il citofono come manganello: il problema è il salvinismo, è chi si fa interprete della rabbia dei cittadini, ma un politico non dovrebbe essere un megafono". Lo sottolinea il candidato alle suppletive di Napoli per il centrosinistra Sandro Ruotolo, intervenuto a un convegno di Articolo 1 nella sala Cirillo della città Metropolitana.

"Se sono deluso del mancato sostegno del Movimento 5 Stelle? In questo momento si è creata una bellissima alleanza tra società civile e centrosinistra allargata. Qui la sfida è per Napoli e andiamo a votare a causa della scomparsa del senatore Franco Ortolani, un'eccellenza napoletana che ha affrontato questioni che in questo momento ci sono, come l'ambiente, il dissesto idrogeologico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruotolo (candidato suppletive): "Il salvinismo è un vero problema"

NapoliToday è in caricamento