menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consip, interrogatorio di garanzia: Romeo non risponde ai giudici

"Non ha mai dato soldi o incontrato Tiziano Renzi", è quanto affermano gli avvocati difensori di Romeo, dal carcere di Regina Coeli

"Non ha mai dato soldi o incontrato Tiziano Renzi o gente legata all'entourage dell'ex presidente del Consiglio", è quanto affermano gli avvocati difensori di Alfredo Romeo, Francesco Carotenuto, Giovanni Battista Vignola e Alfredo Sorge, dal carcere di Regina Coeli, dove oggi si è tenuto l'interrogatorio di garanzia per l'imprenditore arrestato per corruzione nell'inchiesta Consip. Romeo si è avvalso della facoltà di non rispondere.

"In questa vicenda non c'è nulla di vero, mi sento vittima di una strumentalizzazione legata ad una aspra contesa, tutta di natura politica", avrebbe detto l'imprenditore nei giorni scorsi, secondo quanto affermato dai suoi avvocati.

La misura di arresto è stata emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Roma su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento