rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
I risultati

Primarie Pd, i risultati: Bonaccini vince in Campania ma non basta

Il governatore dell'Emilia Romagna si era imposto nella nostra regione e in provincia di Napoli

La Campania era per Stefano Bonaccini nella corsa alla segreteria del Pd. In base ai dati, ancora ufficiosi, il presidente della Regione Emilia Romagna nelle cinque province della regione ha ottenuto 68.771 voti, pari al 68,53%, a fronte dei 28.370 di Elly Schlein, dunque al 31,47%. Nei 393 seggi allestiti nella giornata di ieri, hanno votato in 90.584, con 246 schede nulle e 190 bianche. Bonaccini si impone in tutte le province, con i risultati migliori a Salerno (nel 'feudo' di Vincenzo De Luca la percentuale e' del 79,53%), a Benevento (76,30%) e Avellino (71,56%). A Caserta, dove hanno votato solo in 8.100, anche in seguito al caos legato al tesseramento sospetto e tagliato, e dove domani un giudice si dovrebbe produnciare sul ricorso di 200 iscritti per il voto al provinciale, Bonaccini ottiene il 68,52%.

Anche nella provincia di Napoli il 'governatore' emiliano supera la neoeletta segretaria Dem (57,50% contro 42,50%), ma nel capoluogo di regione, così come accaduto in molte altre grandi città, a imporsi è Schlein. A Napoli, infatti, l'ex vicepresidente dell'Emilia Romagna ottiene 6.255 preferenze, contro le 5.335 di Bonaccini. In base a questi risultati, per quanto riguarda la Campania, Bonaccini dovrebbe eleggere 29 delegati in assemblea nazionale e sarebbero invece 15 quelli che fanno capo a Schlein. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie Pd, i risultati: Bonaccini vince in Campania ma non basta

NapoliToday è in caricamento