menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pierluigi Bersani © Tm NewsInfophoto

Pierluigi Bersani © Tm NewsInfophoto

Primarie Pd, il trionfo di Bersani: in Campania sfiora il 70 per cento

Cala l'affluenza: meno 20% rispetto a sette giorni fa. Domenica tranquilla ai seggi. Solo qualche contestazione dovuta ai nuovi iscritti che, spinti anche dai comitati Renzi, si sono recati a votare senza autorizzazione

Primarie Pd, capitolo ballottaggio. La Campania si è dimostra chiaramente una roccaforte bersaniana. Pierluigi Bersani ha vinto con il 70 per cento dei voti mentre Matteo Renzi si è fermato al 30 per cento. A calare è solo l'affluenza: meno 20 per cento rispetto a sette giorni fa. Una giornata lunga, con seggi che si spostano all'ultimo momento, Alle 12 non ha votato nemmeno un terzo dei votanti di domenica scorsa. E poi la partita di calcio tra i padroni di casa e il Pescara e una pioggia torrenziale.


LE REAZIONI - Per Ciro Cacciola, presidente comitato Bersani, si tratta di una "grandissima soddisfazione che conferma come il progetto politico di Bersani risulti il più credibile". "È molto significativo che il Sud e Napoli abbiano tributato un consenso così ampio a Bersani" dice la senatrice pd Teresa Armato. "Cinquanta giorni entusiasmanti. Grazie ai candidati e alle decine di migliaia di volontari che hanno reso questo evento una grande festa popolare": è il commento di Marco Di Lello, coordinatore nazionale del Partito Socialista.

LE "CONQUISTE" DI RENZI - Il sindaco di Firenze sembra aver mantenuto i suoi consensi. Nonostante la sconfitta, è stato preferito a Poggiomarino, a Mugnano, a Terzigno, a Castello di Cisterna e a Pollica dove, grazie all'appoggio del sindaco Stefano Pisani, successore di Angelo Vassallo, ha toccato il 78 per cento.

I NUMERI - La Campania è fra le regioni che hanno fatto segnare maggiori defezioni alle urne. Gli elettori sono stati circa 180mila. Se ne sono andati in sette giorni poco più di 36mila voti, per un calo percentuale di circa 15 punti. Una discreta fuga di elettori si è avuta a Napoli provincia: hanno votato in 71mila, circa 16mila in meno di sette giorni fa, qualcosa come il 18 per cento in meno. Ha retto meglio il capoluogo: 23mila votanti contro i 26mila circa di domenica scorsa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

  • Cronaca

    Lutto per il Gambrinus, è morta la storica cassiera

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento