menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riqualificazione e potenziamento ferrovie e stazioni in Campania, stanziati 37 milioni

La Giunta Regionale ha approvato il programma di interventi “Smart Stations”, finalizzato al potenziamento e all’incremento degli standard di sicurezza ed ambientali, nonché alla riqualificazione dell’infrastruttura ferroviaria regionale

La Giunta Regionale della Campania ha approvato il programma di interventi “Smart Stations”, finalizzato al potenziamento e all’incremento degli standard di sicurezza ed ambientali, nonché alla riqualificazione dell’infrastruttura ferroviaria regionale e al miglioramento della sua fruibilità, per un importo complessivo massimo pari a 37 milioni di euro di risorse del POR FESR Campania 2014/2020.

Il programma di investimenti è finalizzato all’ammodernamento delle stazioni ferroviarie EAV, beneficiario di un investimento di 28 milioni di euro, mediante l’attrezzaggio degli spazi interni ed esterni, l’installazione di tecnologie a favore dell’utenza, strumenti di sorveglianza e sicurezza.

Tra gli interventi è prevista l’installazione di tutte le tecnologie ITS, Intelligent Transport System, analoghe a quelle previste per il trasporto su gomma e, in particolare, interventi relativi alla bigliettazione elettronica, all’informazione e ai servizi all’utenza, alla sicurezza e alla infrastruttura tecnologica, con particolare riferimento al collegamento in fibra di tutte le stazioni verso il Centro di Controllo Aziendale e il Centro Servizi Regionale, per un importo complessivo massimo pari a 9 milioni di euro.

Il soggetto attuatore dell’intervento individuato è l’Agenzia regionale ACaMIR. Lo stesso programma di interventi sarà in futuro applicato anche alle principali stazioni regionali RFI.

Questo l'elenco delle prime stazioni EAV inserite nel programma: Napoli Porta Nolana, Napoli Piazza Garibaldi, Ercolano Scavi, S. Maria a Vico, Benevento, Pompei Villa dei Misteri, Sant’Agnello, Sorrento, Vesuvio De Meis, Pompei Santuario, Fuorigrotta, Corso Vittorio Emanuele, Madonna dell’Arco, Scafati, Sarno, Torre Annunziata, Poggiomarino, San Vitaliano, Brusciano, Baiano, Pratola Ponte.

"Riqualificare e potenziare le infrastrutture ferroviarie regionali: questo è ciò che poche ore fa, insieme alla Giunta, abbiamo approvato attraverso il programma di interventi sulle "Smart Stations". Con questo programma la Regione Campania risponde così ad una doppia esigenza: da un lato, al miglioramento delle condizioni di mobilità attraverso l’ammodernamento e la riqualificazione delle strutture che versano in uno stato di particolare degrado e, dall’altro, alla più efficace gestione dei varchi di accesso alle stazioni secondo le più moderne tecnologie", il commento del Governatore della Campania Vincenzo De Luca.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento