menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Magistris parla in conferenza stampa (foto NapoliToday)

De Magistris parla in conferenza stampa (foto NapoliToday)

Bagnoli, de Magistris fiducioso: "Il Tar ci darà ragione"

Il Sindaco di Napoli ha parlato in conferenza stampa a Palazzo San Giacomo insieme al vice-sindaco Del Giudice e all'Assessore all'Urbanistica Piscopo: "Convinti che la magistratura rimetterà a posto le cose"

"Siamo convinti che la magistratura rimetterà le cose a posto dal punto di vista di quegli equilibri istituzionali che sono stati violati". Così il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo San Giacomo con il vice-sindaco Raffaele Del Giudice e l'Assessore all'Urbanistica Carmine Piscopo, ha parlato a due giorni dalla pronuncia del Tar sul ricorso presentato dal Comune di Napoli contro il commissariamento di Bagnoli.

"Siamo convinti che dopodomani otterremo un pronunciato che darà forza alla città - ha spiegato de Magistris in conferenza stampa - . Di fatto c'è già un riconoscimento della fondatezza delle nostre ragioni con la soppressione della società di scopo. Ci sono violazioni costituzionali ed espropriazioni di democrazia che sono molto gravi. Grande è stata anche la scorrettezza istituzionale nel cambiare le carte in tavola, con il Milleproroghe, con un procedimento in corso. Noi vogliamo sbloccare Bagnoli con gli strumenti ordinari".

"Il suolo della città - ha proseguito il Sindaco di Napoli - è stato scippato ad interessi istituzionali e consegnato ad Invitalia. Stiamo assistendo ad un continuo furto di pezzi di città. Molti di quelli che noi abbiamo cacciato dalla porta, li stanno facendo rientrare dalla finestra. Per questo noi in quella cabina di regìa non ci andiamo più. Non c'era alcuna ragione per commissariare Bagnoli, vista la credibilità ormai acquisita dalla città. Il venir meno del commissariamento darebbe uno slancio enorme al futuro di Bagnoli. Se non si fossero intestarditi, oggi saremmo già molto avanti con il rilancio dell'area. A Napoli si attende questa bonifica ormai dal 2007. La vera accelerazione su Bagnoli l'abbiamo data noi nel dicembre del 2013 con l'ordinanza 'Chi inquina paga'. Se parte la bonifica siamo tutti contenti".

"Ci sono troppe zone opache in un territorio che viene sottratto a certe regole - ha aggiunto l'Assessore Carmine Piscopo - . L'urbanistica è una disciplina che va programmata seriamente e non può essere riprogrammata di continuo a seconda delle esigenze politiche. Per questo l'azione dell'Amministrazione non si fermerà, perchè siamo convinti delle nostre ragioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento