menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presentato il progetto per 144 nuovi posti letto per L’Orientale

In via Brin ci saranno le nuove residenze universitarie dell'Università L'Orientale: 4 piani ed avrà 144 posti letto, 21 posti auto e un parcheggio riservato a biciclette e motocicli. L'edificio sarà dotato anche di una biblioteca, di un Internet point, di cucine

E' stato illustrato il progetto per il nuovo edificio dell'Università L'Orientale destinato ad ospitare alloggi e servizi per gli studenti. La struttura, in via Brin 69, si comporrà di 4 piani ed avrà 144 posti letto, 21 posti auto e un parcheggio riservato a biciclette e motocicli. L'edificio sarà dotato anche di una biblioteca, di un Internet point, di cucine, lavanderie, sala Tv, sala musica, sala giochi e sala fitness. L’area impegnata è di duemila metri quadri, di cui ottocento coperti.

“Con  il progetto per le residenze dell’università L’Orientale si completa il sistema delle residenze universitarie”, ha detto l’assessore all’Università della Regione Campania, Nicola Mazzocca.

“Con questo importante investimento non solo si incide positivamente per la piena affermazione del Diritto allo Studio,  favorendo l’accesso a strutture idonee  per gli studenti universitari fuori sede ma si creano nuove possibilità di alloggi per gli studenti stranieri, presenza importante sul nostro territorio, sia per gli scambi con altri Paesi sia per la possibilità di favorire i  processi di internazionalizzazione.

“Nell’aprile del 2008 la Giunta  regionale ha  finanziato con 50 milioni di Fondi FAS (Fondo Aree Sottoutilizzate) un intervento per la realizzazione di 4 nuove residenze universitarie per i giovani studenti, un  provvedimento che creerà  circa 500  ulteriori  nuovi posti letto in Campania. Per la nuova residenza dell’università L’Orientale  abbiamo investito circa 10 milioni di euro”, ha concluso Mazzocca.

“Quello delle residenze rappresentava uno degli obiettivi prioritari fissati nel mio programma” ha sottolineato il rettore Lida Viganoni. “Sono pertanto molto contenta che tale obiettivo si sia raggiunto in appena diciotto mesi dall'avvio del mio mandato. L'Orientale si è finalmente dotato delle sue prime residenze universitarie. L'azione sinergica con la Regione, cui compete la cura del Di­ritto allo stu­dio, ha dato ottimo frutti anche grazie alla politica dell'assessore Mazzocca, realmente vicina alle esigenze degli Atenei della nostra regione. Si sta finalmente per porre fine  ad una delle carenze più gravi del si­stema campano, che pena­lizzava fortemente gli studenti fuori sede e che limitava la nostra ca­pacità di richiamo all'esterno”.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Esplosione ai Colli Aminei, distrutto un negozio

  • Cronaca

    Lite finisce nel sangue, uomo ucciso a colpi di cric

  • Cronaca

    Riaprono i negozi: "Pochi clienti e molte attività sono già fallite"

  • Cronaca

    Tragedia in metropolitana: uomo travolto da un treno

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento