Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica

Candidatura in Calabria a rischio per De Magistris: i Cinque stelle chiedono le primarie

Le propone Dalila Nesci, sottosegretaria del M5s, disponibile a candidarsi nella regione

"Io mi metto in gioco. Sono a disposizione, come lo ero la volta scorsa. Per creare una coalizione ampia di centrosinistra con il Pd e con il polo civico bisogna avviare un percorso di partecipazione che porti alla sintesi di una figura federatrice, catalizzatrice di entusiasmo. La Calabria ha bisogno di freschezza e novità perché c'è un altissimo tasso di astensionismo e l'unico modo per elaborare un progetto alternativo alla destra è indire primarie di coalizione".

Lo dice al 'Corriere della Sera' Dalila Nesci, sottosegretaria M5S per il Sud. Secondo la pentastellata, la Calabria può essere il laboratorio dell'alleanza con i dem anche in vista delle politiche: "Se in Calabria l'intesa col Pd porta a una coalizione ampia di centrosinistra, che guardi anche alle forze civiche, dimostriamo che questo progetto politico vuole assumersi la responsabilità di governare". "Do per scontato che de Magistris non si tirerà indietro e accetterà il confronto politico attraverso lo strumento delle primarie. In caso contrario, dovrebbe spiegare ai cittadini perché non intende parteciparvi", aggiunge Nesci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Candidatura in Calabria a rischio per De Magistris: i Cinque stelle chiedono le primarie

NapoliToday è in caricamento