Sabato, 13 Luglio 2024

Reddito di Cittadinanza, De Luca: "Sbagliato informare le persone con un sms. E' un trauma sociale"

"Quando parliamo di famiglie, di persone, non possiamo usare l'algoritmo o un sms. Bisogna fare un lavoro di preparazione", afferma il presidente della Regione Campania

"Credo sia stato un intervento sbagliato da parte del Governo. Inviare un sms per informare decine di migliaia di persone che da inizio agosto non avranno un aiuto, è un trauma sociale che avremmo dovuto fare di tutto per evitare. E' chiaro che si sapeva che ci sarebbe stata questa scadenza, ma quando parliamo di famiglie, di persone, non possiamo usare l'algoritmo o un sms. Bisogna fare un lavoro di preparazione". Così Vincenzo De Luca, a margine della presentazione della ristrutturazione dello Stadio Collana a Palazzo Santa Lucia, ha parlato anche della questione relativa al Reddito di cittadinanza e a quanto sta accadendo negli ultimi giorni in Italia ed in Campania.

"Credo che oggi abbiamo la possibilità, per via informatica, di sapere prima di mandare telegrammi in giro, quali sono le famiglie che possono continuare ad avere un aiuto, almeno fino al 31 dicembre. Utilizziamo le tecnologie ed evitiamo di costringere le persone ad andare sulla piattaforma informatica per chiedere poi l'aiuto. Sono persone che fanno fatica pure ad utilizzare il cellulare. Questo tema va affrontato con la sensibilità e la delicatezza necessaria. Non sono in contraddizione le esigenze di solidarietà con quelle di soluzione di criticità e anomalie che si sono registrate", ha aggiunto il presidente della Regione. 

Video popolari

NapoliToday è in caricamento