Sondaggio, il 58% dei campani è favorevole al reddito di cittadinanza

Dato ampiamente superiore alla media nazionale. Il sondaggio è condotto online dall'Istituto Demopolis fra i lettori delle testate del Gruppo Editoriale Citynews in Campania (NapoliToday, AvellinoToday, CasertaNews, SalernoToday)

Il reddito di cittadinanza potrebbe rappresentare un aiuto concreto per chi vive in condizioni di disagio economico e ed un supporto al potere d’acquisto di chi sta peggio, ma rischia di essere una nuova forma di assistenzialismo. E' quello che pensano i campani, che hanno risposto al sondaggio  condotto online dall’Istituto Demopolis fra i lettori delle testate del Gruppo Editoriale Citynews in Campania (NapoliToday, AvellinoToday, CasertaNews, SalernoToday).

2.Demopolis_Citynews_Campania-2

Risultati

Oggi, in Campania, è il 58% a dichiararsi favorevole alla misura proposta dal Governo Conte: si tratta di un dato ampiamente superiore alla media nazionale. Se il 51% ritiene che lo strumento voluto dal Movimento 5 Stelle rappresenterà effettivamente un aiuto concreto per chi vive in condizioni di disagio economico, incentivando il potere d’acquisto delle famiglie, una percentuale significativa del 45% teme però che il reddito di cittadinanza possa rivelarsi una ennesima forma di assistenzialismo, soprattutto a causa della scarsa efficienza dei centri per l’impiego.

3.Demopolis_Citynews_Campania-2

Condizione economica

Secondo i dati del sondaggio negli ultimi 5 anni, nella percezione del 54% degli intervistati, è peggiorata la condizione economica delle famiglie; il 40% non registra variazioni. E, in una condizione di marcata vulnerabilità economica – spiegano i ricercatori di Demopolis –, rischiano di crescere anche gli egoismi e la concorrenza dei bisogni. In questo contesto, infatti, il 37% è contrario all’introduzione del reddito di cittadinanza di 780 euro per chi è senza lavoro e vive sotto la soglia di povertà, con un dato che si modifica nettamente in base all’anagrafe: i contrari crescono al crescere dell’età. Di contro, è favorevole alla proposta di aumento a 780 Euro delle pensioni minime l’80% dei cittadini campani: 8 intervistati su 10, giovani compresi.

4.Demopolis_Citynews_Campania (1)-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nota informativa – Il sondaggio è stata condotto online, nel mese di dicembre 2018, dall’Istituto Demopolis per i quotidiani NapoliToday, AvellinoToday, CasertaNews, SalernoToday tra i cittadini maggiorenni residenti in Campania, lettori delle testate del Gruppo Editoriale Citynews. Al campione di rispondenti è stata applicata una ponderazione sulle variabili di quota in relazione al genere, alla fascia di età ed all’area di residenza. Approfondimenti su www.demopolis.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 2 aprile a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento