De Luca: "Reddito di Cittadinanza ai camorristi e ai finti separati"

"Il Governo si sta suicidando", denuncia il Governatore

Vincenzo De Luca, nel corso, durante la presentazione del libro di Marco Leonardi, ha affermato: "A Caserta nord c'è la manovalanza della camorra e un giovane che fa il palo della camorra avrà anche lui il reddito di cittadinanza".

Governo

"E' un governo di sfrantummati, ma siamo stati talmente incapaci da mandarli noi al governo dell'Italia. Ora pero' dobbiamo avere fiducia, l'attuale proposta del reddito di cittadinanza sta ripercorrendo la strada dell'algoritmo della buona scuola che ci ha inimicato tutto il mondo della scuola e quindi si stanno suicidando. Siccome siamo creativi nel Sud, gli uffici anagrafe stanno ricevendo valanghe di domande di separazioni tra coppie per avere il reddito", ha concluso il Governatore della Campania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento